il pizzino

pizzino2[1]

Agli sgoccioli della stagione ripeschiamo I pilastri della terra, così per rendere pari le giocate con i vari titoli. Il terreno di costruzione della Cattedrale è oggi un campo pagano. Io per prepararmi al meglio ho pure iniziato la lettura di “Mondo senza fine” di Ken Follett, il seguito dei Pilastri. Speriamo sia di buon auspicio.

Con il dado strano delle tasse formiamo questa sequenza di gioco: Luigi, Daniele, Mauro e Francesco. Via alla costruzione! Luigi monopolizza il sacchetto nei primi due turni. Guida lui le danze. Il Tucci ha con sè uno strano foglietto: ogni tanto lo tira fuori, lo legge brevemente, lo appallottola e lo rimette in tasca. E’ la prima volta che un giocatore usa questi “aiutini”. Richiedo l’intervento degli organi di controllo e la richiesta di non omologazione in caso di vittoria. Comunque l’infido pare muoversi bene: il pizzino sembra maledettamente funzionare. 

Nelle prime tre mani Francesco è spettatore impotente nella pescata degli spippoli. Se esiste componente fortuna in un gioco, lui viene automaticamente investito dalla sfiga in modo esemplare. E pare pure che non si senta tanto bene! Mauro ha portato gli splendidi tabelloni, italianizzati e preparati per i nipoti. Che dite si sarà allenato? Pare di si… macina silenziosamente punti.

Io parto bene, ma mi areno con pochi soldi e incasso punti micragnosi nelle mani centrali. Punto allora sull’essere il pescaspippoli finale e sulla penuria di soldi degli avversari per fare man bassa all’ultimo turno. Vinco il sacchetto nero ma le ultime 2 carte evento sono +5 ori e paga doppia fino a 5 lavoratori: ergo pioggia di soldi per tutti! In più niente pietra ultimo turno. E io sono pieno di muratori!  Riesco cmq a fare ciò che volevo grazie ad una pesca miracolosa: campanaro + organaro +  metallo. Racimolo 16 punti… ma anche i miei avversari non scherzano. Francesco si difende benissimo; Luigi grazie agli orafi raggranella bei punti, mostra infine il foglietto pieno di simboli ma non si capacita sul dove il pizzino non abbia funzionato. Mauro palesemente vincente spara un “Ancora non è detto!”… “Forse de poco”.

M 53, L 46, F 43, D41

Annunci

Una Risposta to “il pizzino”

  1. Mauro Says:

    …..ancora non è detto…….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: